Bulgari Lucea Bulgari Lucea

Bulgari Lucea

19 Set 2014

Bulgari con Lucea un inno al sole

Micol Bozino Resmini

da repubblica.it

 

A i giorni nostri, poter rispondere a una domanda come “che ore sono?” è un esercizio abbastanza banale; eppure determinare con esattezza l’orario rappresenta il frutto di una lunga sfida compiuta dall’uomo per riuscire a catturare lo scorrere del tempo. Tra le primissime armi con le quali già gli abitanti dell’antico Egitto hanno vinto questa lotta, c’è la meridiana, oggetto al quale Bulgari rende ora omaggio con una nuova collezione femminile. Lucea è il nome scelto, per ricordare, appunto, il ruolo fondamentale della luce nella misurazione del tempo e, contemporaneamente, per rendere omaggio al folgore che c’è in ogni donna. Dodici i modelli disponibili (quello nella foto costa 7.950 euro): in acciaio, in oro rosa o con questi due materiali sapientemente combinati, con e senza diamanti, con quadrante in madreperla, argentato o nero guilloché, con cassa da 33 mm e calibro meccanico automatico o da 28 mm e movimento al quarzo, con e senza datario. Ma a catturare l’attenzione è sicuramente il bracciale, che reinterpreta l’iconico animale-collezione della maison — il serpente — e nel quale ogni maglia triangolare si fonde in quella successiva, dando vita all’ennesima testimonianza della concezione di Bulgari dell’orologio femminile come estensione delle sue proposte gioiello.